Emergenze

Carissimi capi, per potere intervenire in una calamità-emergenza la nostra associazione ci da l’opportunità di coinvolgerci seguendo queste 10 regole d’ORO per mettersi in gioco su questa nuova strada di servizio.

  1. Non sono i singoli ad attivarsi. Ma è sempre l’associazione che interviene, quindi non partire mai da solo ma sempre con una squadra
  2. Prima di partire dopo la fase di allerta mento attendi la fase di attivazione da parte dei canali associativi (capo gruppo, Incaricato di zona Protezione Civile, Incaricato regionale Protezione Civile)
  3. Non partire assolutamente se non sei maggiorenne
  4. Non partire se non sei censito
  5. Quando parti pensa ai rischi che puoi incontrare, scegli gli strumenti più adatti per proteggerti (scarponi, casco, ecc…)
  6. Ad una emergenza si partecipa sempre in perfetta uniforme e con stile scout
  7. Assicurati di aver svolto le formalità a cui sono tenuti i lavoratori dipendenti
  8. Ricordati alla fine di ogni emergenza di farti fare sempre  l’attestato di partecipazione da consegnare al tuo datore di lavoro,  lo stesso, ti servirà per chiedere i rimborsi concessi dalla legge 194
  9. Conserva tutte le pezze delle spese sostenute durante l’intervento
  10. Ricordati che anche nell’intervento di protezione civile siamo volontari e non professionisti;  non facciamo gli EROI ma svolgiamo solo i servizzi che ci sono stati richiesti dai nostri capi squadra o dai coordinatori Agesci che gestiscono l’intervento
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on TumblrPin on PinterestShare on Google+Email this to someone